Claudio Lardo se la ride al Teatro Totò.

E pure di gusto, quando vestirà i panni di Antonio Corcione, il personaggio che interpreterà in “Giorni Nostri“, la commedia scritta e interpretata da Claudio Tortora. Infatti, don Antonio è lo scanzonato proprietario della Sissi SupermarKet, un giocherellone con la battuta pronta, apparentemente cialtrone, ma con una filosofia di vita tutta sua.

A fargli da contraltare è Carlo Paolini (C.Tortora), integerrimo direttore della catena di supermercati, il quale si trova, suo malgrado, a vivere una serie di singolari intrecci, causati un po’ dalla sua eccessiva rigidità e rettitudine, un po’ dalla profonda ostilità verso tutti i sistemi informatici e, soprattuto, dall’alternarsi di curiose e preoccupanti vicende familiari e lavorative.
In scena con i due Claudio, anche Cinzia Ugatti, Renata Tafuri e gli attori della compagnia stabile del Teatro delle Arti: Mauro Collina, Fortuna Capasso, Valentina Tortora, Martina Iacovazzo, Federica Buonomo, Gianni D’Amato, Alessandro Musto, Vincenzo Triggiano.
La regia è stata curata da Antonello Ronga.

Sarà possibile scoprire come andrà a finire, dal 7 al 17 febbraio, al Teatro Totò di Napoli.

Tutte le info nel calendario degli eventi!

Pubblicato in News, Teatro | Lascia un commento

Che doppia faccia ha Claudio Lardo!

E non sono le due facce di un ipocrita, ma i due ruoli che vedranno protagonista l’attore salernitano, nell’ambito de La notte dei Barbuti, presso la sala teatro di Sant’Apollonia a Salerno.

Il primo dei due spettacoli, in programma il 7 agosto, non è un giallo, quindi l’assassino non c’è. Eppure, fino all’ultimo, lo spettatore si chiede: “Chi è il colpevole?“.
Perché tre amici veri, compagni di avventure e di bagordi da decenni, di colpo diventano ciascuno il nemico degli altri due?
E poi, quando i due smettono di litigare tra loro, è solo per allearsi contro l’altro?
E lo spettatore continua a farsi la domanda: “Ma chi ha cominciato?“. Perché tre amici di lunga data si rinfacciano gesti e atteggiamenti che, a ben pensarci, sono del tutto insignificanti?
E se proprio non si sopportano, perché continuano a frequentarsi?
E se, invece, stessero davvero cercando una ragione, una scusa qualsiasi, per parlarsi finalmente a viso aperto?
Da qui il titolo Senza non avremmo parlato, che diventa una sigla monosillabica: SNAP, quasi uno schiocco di dita o uno scatto fotografico!
Claudio, interpretato da Claudio Lardo, è uno di questi tre “amici per la pelle” che di colpo sembrano volersi proprio “fare la pelle” l’un l’altro. Sembra il più simpatico. Ma a volte il più furbo. Altre volte il più debole.
E lo spettatore continua a farsi delle domande sino alla fine. E fino all’ultimo continua a cambiare idea su chi dei tre sia vittima, carnefice, semplice spettatore. O, magari, solo disperato per la paura di crescere.
In scena, insieme a Claudio Lardo, ci saranno Andrea Bloise – che ha curato anche la regia – e Antonino Masilotti; la supervisione tecnica e musicale sarà a cura di Virna Prescenzo.

Il 13 agosto, poi, l’attore salernitano sarà un Bastardo, con la B maiuscola, vestendo i panni dell’ispettore Lojacono in Vita quotidiana dei Bastardi di Pizzofalcone di Maurizio De Giovanni: “sentiamo cosa hanno da dire, impacciati e imbarazzati, in lotta con le solitudini e con gli errori, in preda al dubbio di trovarsi nel posto e nel momento sbagliati.” – come afferma l’autore – “Sentiamo che cosa pensano degli altri, ascoltiamoli mormorare le proprie bestemmie contro la vita, che amano così tanto. […] Perché hanno sempre tanto da dire, silenziosi e differenti come sono.“.
Sei personaggi, sei monologhi, intervallati dalla musica e dalla voce narrante che racconta il settimo protagonista della vicenda: Napoli, la città femmina! Infatti, “ogni loro emozione, colore, gioia, tristezza, forza, coraggio, amore, viene dal fluido che questa città trasporta e trasmette.” – dice Brunella Caputo, cui è affidata la regia dello spettacolo.

Insieme a Claudio Lardo, in scena ci saranno: Cinzia Ugatti, Andrea Bloise, Teresa Di Florio, Augusto Landi e la stessa Brunella Caputo che fungerà da voce narrante; anche per questo spettacolo, Virna Prescenzo curerà la parte tecnica e musicale.

Non pretendo certo di essere come la statua a doppia faccia di San Matteo che protegge la sua città guardandola contemporaneamente verso il mare e verso i monti. Anche se, a onor del vero, il Santo Patrono ne ha soltanto due, io, invece, ne avrò due questa settimana, ma spero di averne ancora tante e tante in futuro, nella mia carriera di attore!” dice Lardo, durante una pausa dalle prove.

Dunque, gli appuntamenti sono:

sempre alla sala teatro di Sant’Apollonia, in via S. Benedetto, 24-26 a Salerno.

Per informazioni e prenotazioni: 3289079642.

 

Giampiero Moncada
ufficio stampa

Pubblicato in News, Teatro | Lascia un commento

Claudio Lardo fa i conti con i suoi amici più cari!

L’assassino non c’è.

Perché non è un giallo.

Ma fino all’ultimo lo spettatore si chiede: “Chi è il colpevole?”.

Perché tre amici veri, compagni di avventure e di bagordi da decenni, di colpo diventano ognuno nemico degli altri due?

E poi, quando due smettono di litigare tra loro, è solo per allearsi contro l’altro?

E lo spettatore continua a farsi la domanda: “Chi ha cominciato?“. Perché tre amici di lunga data si rinfacciano gesti e atteggiamenti che, a ben pensarci, sono del tutto insignificanti?

E se proprio non si sopportano, perché continuano a frequentarsi?

E se, invece, stessero davvero cercando una ragione, una scusa qualsiasi, per parlarsi a viso aperto? Da qui il titolo Senza non avremmo parlato, che diventa una sigla monosillabica: SNAP.

Claudio, interpretato da Claudio Lardo, è uno di questi tre “amici per la pelle” che di colpo sembrano volersi proprio “fare la pelle” l’un l’altro. Sembra il più simpatico. Ma a volte il più furbo. Altre volte il più debole.

E lo spettatore continua a farsi delle domande sino alla fine. E fino all’ultimo continua a cambiare idea su chi dei tre sia vittima, carnefice, semplice spettatore. O, magari, solo disperato per la paura di crescere.

In scena, insieme a Claudio Lardo, ci sono gli attori salernitani Andrea Bloise, che ha curato anche la regia dello spettacolo, e Antonino Masilotti. La selezione musicale e la parte tecnica è stata curata da Virna Prescenzio.

Appuntamento al Piccolo Teatro del Giullare di Salerno (via Incagliati 2), nei fine settimana dal 3 al 18 marzo; di sabato alle 21.00, di domenica alle 18.30.

Pubblicato in News, Teatro | Lascia un commento

Alla Befana, Claudio Lardo fa il Bastardo… di Pizzofalcone!

Il 6 gennaio, e in replica il 7, l’attore salernitano sarà in scena al Piccolo Teatro del Giullare di Salerno, vestendo i panni dell’ispettore Lojacono in “Vita quotidiana dei Bastardi di Pizzofalcone” di Maurizio De Giovanni: “sentiamo che hanno da dire, impacciati e imbarazzati, in lotta con le solitudini e con gli errori, in preda al dubbio di trovarsi nel posto e nel momento sbagliati.” – come afferma l’autore – “Sentiamo che cosa pensano degli altri, ascoltiamoli mormorare le proprie bestemmie contro la vita, che amano così tanto. […] Perché hanno sempre tanto da dire, silenziosi e differenti come sono.

Sei personaggi, sei monologhi, intervallati dalla musica e dalla voce narrante che racconta il settimo protagonista della vicenda: Napoli, la città femmina! Infatti, “ogni loro emozione, colore, gioia, tristezza, forza, coraggio, amore, viene dal fluido che questa città trasporta e trasmette.” – dice Brunella Caputo, cui è affidata la regia dello spettacolo.

Insieme a Claudio Lardo, in scena ci saranno: Cinzia Ugatti, Andrea Bloise, Teresa Di Florio, Augusto Landi e la stessa Brunella Caputo che fungerà da voce narrante.

L’appuntamento è perciò per sabato 6 gennaio alle 21.00 e domenica 7 alle 18.30, presso il Piccolo Teatro del Giullare di Salerno in via Matteo Incagliati 2.

Info e prenotazioni: 334.7686331 – 089.220261 – info@piccoloteatrodelgiullare.eu

Pubblicato in News, Teatro | Lascia un commento

Questioni di cuore per Claudio Lardo al Teatro Totò di Napoli

Ancora problemi di cuore per Claudio Lardo o, meglio, per Giorgio, il personaggio che l’attore salernitano interpreterà nello spettacolo “Nati 80… Amori e non“, recitando accanto a Renata Tafuri e Cinzia Ugatti. Il testo, scritto da Claudio Tortora e messo in scena per la regia di Antonello Ronga, ha debuttato ieri sera al Teatro Totò dove resterà in scena fino al 10 dicembre, nell’ambito dell’importante cartellone della stagione teatrale 2017/2018 del famoso teatro napoletano.

Oltre a quelle di Giorgio, lo spettacolo racconta le vicende di altre cinque coppie, “tra amori, passione, turbolenze, sentimenti inquieti, tradimenti, incomprensioni e incomunicabilità“, come dice lo stesso Tortora, il quale regalerà al pubblico napoletano un cameo, interpretando uno dei personaggi della vicenda.

Una riflessione – continua l’autore-attore – su una fascia di età che per diversi motivi ha subito e subisce le tante evoluzioni in negativo che i nostri tempi hanno avuto. Caduta di valori, insicurezza, depressioni segnano, passo dopo passo, la trama di questa piece teatrale. Una full immersion in questo spaccato di vita che lascerà sicuramente un segno nello spettatore ed in particolare in chi ha vissuto e vive situazioni analoghe.

Accanto ai quattro interpreti principali, nomi ben noti al pubblico salernitano e non, il cast di “Nati 80… Amori e non” comprende anche i giovani talenti della Compagnia stabile del Delle Arti di Salerno, perfettamente in grado di sostenere la verve e l’energia dei protagonisti: Mariachiara Basso, Federica Buonomo, Mauro Collina, Fortuna Capasso, Gianni D’Amato, Martina Iacovazzo, Cristina Mazzaccaro, Alessandro Musto, Valentina Tortora, Gianluca Tortora, Enzo Triggiano e Massimiliano Palumbo noto al pubblico televisivo per aver interpretato alcuni episodi nella terza stagione della serie Gomorra.

Le scene sono a cura della Bottega San Lazzaro.

Dunque i prossimi appuntamenti sono dall’1 al 10 dicembre: i venerdì alle 21.00, i sabati alle 17.30 e alle 21.00, le domeniche alle 18.00 al Teatro Totò, in via Frediano Cavara, 12E a Napoli.

Per ulteriori informazioni, clicca qui: Eventi

Pubblicato in Altro, News, Teatro | Lascia un commento

“Emozioni” al Cyrano di Roma dal 26 al 29 ottobre

Dopo i successi campani e calabresi, sbarca a Roma, al Teatro Cyrano, lo spettacolo Emozioni, ove sarà in scena da giovedì 26 a domenica 29 ottobre.

Un viaggio teatrale e musicale nella Napoli di fine ‘800 – inizio ‘900, ripercorrendo i classici del teatro, della rivista e della canzone napoletana, sulle orme dei grandi autori e interpreti di quel periodo.

In scena, Vito Cesaro che oltre a recitare, ha anche curato la regia dello spettacolo, il baritono Carmine Monaco che oltre a cantare, si cimenterà anche come attore e, naturalmente, Claudio Lardo che pure avrà un doppio ruolo: attore e pianista, accompagnando al pianoforte le canzoni dello show.

Solo per il pubblico romano, uno speciale omaggio: il giovanissimo tenore Valerio Monaco, il quale, dopo i successi di “Ti lascio una canzone”, arricchirà lo spettacolo con la sua presenza.

L’appuntamento è dunque da giovedì 26 a sabato 28 ottobre alle ore 21 e domenica 29 ottobre alle ore 18, al Teatro Cyrano, in via di Santa Maria Mediatrice 22 (Gregorio VII – con ampio parcheggio) a Roma con  Emozioni.

Dalla pagina degli Eventi, seleziona il giorno e si aprirà la pagina dell’evento che potrai salvare automaticamente nella tua agenda!

 

Pubblicato in News, Teatro | Lascia un commento

È on line la parodia “Padania über alles”

Tratta dal film “La caduta“, prodotto da Constantin Film (che ne detiene e sfrutta i diritti d’autore), il video è un doppiaggio in chiave satirica e umoristica della famosa scena finale nel bunker di Hitler.

Il testo, il doppiaggio e l’editing sono tutti di Claudio Lardo.

Cosa aspetti a condividerlo?

Pubblicato in Altro, Cinema, News | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Meno male che ho un piano.

E il piano è quello di suonare il mio piano, ospite della formazione musicale salernitana Max Maffia & The Empty Daybox che dal 2009 propone un suggestivo set di ambient strumentale acustico dal sapore mediterraneo che colpisce davvero per qualità e atmosfera.

Dunque tornerò a esibirmi in veste di pianista e, questa volta, avrò il piacere e l’onore di suonare a fianco del mio grande amico Max Maffia alla chitarra, di Gino Ariano al basso, di Alex Taborri alle percussioni e di Daniela Lunelli al violoncello. L’occasione è la quarta edizione del Foodstock 2017, presso la Residenza Rurale “Incartata” di Calvanico, domenica 9 luglio alle 11:15; sì, di mattina…

L’evento, infatti – ideato dalla startup crossmediale XXXV e dai foodhacker di Rural Hack – occupa l’intera giornata, dal mattino sino a notte fonda, per indagare e celebrare i legami tra cibo e musica, con la collaborazione di partner di rilievo, quali SkyArte, Il Mattino e Slow Food Campania.

Cibo e musica! Avrei mai potuto mancare su quel palco? Beh, sì, se non avessi avuto un piano!

L’appuntamento è, quindi, per domenica 9 luglio, alle 11.15 del mattino, presso la Residenza Rurale “Incartata” di Calvanico (SA)

Ve lo dico piano: vi aspetto!

Claudio Lardo

Pubblicato in Altro, News, Teatro | Lascia un commento

Ritorno al passato: Claudio Lardo e la stand-up comedy al Teatro Ridotto!

Un vero e proprio ritorno alle origini per l’attore Claudio Lardo che venerdì 21 aprile calcherà le tavole del Teatro Ridotto, per l’ultima serata della rassegna “Zelig Lab on the road“, insieme ad altri attori cabarettisti del calibro di Salvatore Gisonna, Andrea Monetti, Manuel Mascolo e di Francesco D’Antonio che presenterà la serata.

ZeligLabOnTheRoad-Salerno - Locandina

La locandina dell’evento

Per l’attore salernitano si tratta decisamente di un tuffo nel passato, avendo infatti iniziato la sua carriera artistica proprio con la stand-up comedy – dai villaggi turistici, come animatore, fino ai teatri salernitani, napoletani e romani – per poi dedicarsi ad altre branche della recitazione, dalla prosa, alla fiction, dal cinema al teatro di narrazione.

Dunque chi sarà, questa volta, Claudio Lardo? Uno dei suoi tanti personaggi, come il calabrese – al quale si era affezionato il pubblico di Radio Uno Rai – oppure imiterà ancora il governatore De Luca? O, ancora, sarà il Claudio Lardo dei monologhi che ha molto preso in giro costumi, abitudini e politici?

“Nessuno di questi!” dice l’attore che però non rivela quali panni vestirà.

Per scoprirlo, allora, non si può assolutamente perdere l’appuntamento fissato per venerdì 21 aprile ore 21:30 al Teatro Ridotto di Salerno in via G. Grimaldi 7.

Per info e prenotazioni: prenotazioni@claudiolardo.it o botteghino@teatroridotto.com oppure telefonicamente ai numeri 089.233998 o 3274934684

Pubblicato in News, Teatro | Lascia un commento

“Emozioni” va in Calabria – Teatro Comunale di Cotronei – 13 aprile 2017 ore 20:00

Dopo il successo ottenuto a Battipaglia, la piece Emozioni” approda in Calabria: gli artisti double face dello spettacolo si esibiranno, infatti, al Comunale di Cotronei. Ancora una volta, Claudio Lardo, oltre a recitare, sarà impegnato a suonare il pianoforte; in scena con lui: il baritono Carmine Monaco d’Ambrosia che, oltre a cantare, si cimenterà nella recitazione e Vito Cesaro il quale, oltre a recitare, curerà la regia di questo spettacolo che è un vero e proprio omaggio alla grande tradizione teatrale e musicale di Napoli.

Si racconta la bellezza dello spirito partenopeo, fatto di musica, canzoni, lazzi, scherzi, macchiette e caratterizzazioni, lungo il vasto repertorio della canzone e del teatro napoletani, dalla fine dell’Ottocento all’immediato dopoguerra, ricordando interpreti, parolieri, musicisti e poeti della levatura artistica di Totò, Caruso, Eduardo, Viviani, Di Giacomo e tanti altri: l’amore, le passioni, le contraddizioni, i tic, gli stereotipi, la vita vissuta e raccontata della Napoli di ieri, per capire meglio la Napoli e l’Italia di oggi.
Un viaggio, quindi, tra maschere, cappelli e canzoni per ridere, piangere e riflettere, nella certezza che provocherà tantissime EMOZIONI.

L’allestimento è curato e diretto da Eduardo Di Lorenzo, le foto di scena sono di Emanuela Napoli e i movimenti coreografici sono affidati a Marina Ansalone.

La produzione è di Assoteatro, la cui Presidente Ilaria Valitutto ne cura l’organizzazione generale.

Per saperne di più, clicca qui.

Dunque l’appuntamento è per le ore 21:00 di giovedì 13 aprile 2017 presso il Teatro Comunale di Cotronei!

Pubblicato in News, Teatro | Lascia un commento