Falcone e Borsellino, ovvero il Muro dei martiri

opera lirica e in prosa, con
Edoardo Siravo, attore (Falcone)
Claudio Lardo
, attore (Borsellino)
Clara Polito
, soprano (Madre)
Luca Bruno, baritono (Padre)
Francesco Palmieri, basso (Mafia)

musica di
Antonio Fortunato

libretto di
Gaspare Miraglia

orchestra e coro
Luglio Musicale Trapanese

coro di voci bianche
Carpe Diem

maestro del coro
Fabio Modica

maestro del coro di voci bianche
Roberta Caly

Scene e costumi
Antonella Conte

Luci
Giuseppe Saccaro

Direttore di scena
Caterina Gambina

Maestro collaboratore di sala
Chiara Pulsoni

Maestri collaboratori
Rosanna Lipari e Mirco Reina

Trucco e parrucco
Michela Iaquinto, Jhonatan Pilloni
e Flavia Zanta

produzione
Luglio Musicale Trapanese


Direttore d'orchestra
Elio Orciuolo

regia di
Maria Paola Viano


 

Foto di scena

« 1 di 14 »

Un estratto dello spettacolo


"[...] ho voluto semplicemente pormi in ascolto entrando in una sorta di colloquio ideale con il librettista ed il compositore. [...] si respira un grande amoreper la verità e la giustizia concretizzato nell'incessante esortazione a ricordare il martirio di Falcone, di Borsellino e di tutte le altre vittime di mafia, i cui nomi è doveroso onorare e rinnovare nella memoria. Mi auspico che la durata di questa opera di teatro musicale assuma quella valenza del minuto di silenzio che s'usa tributare ai defunti. Non un mero esercizio di retorica, bensì un distacco, vuoi di meditazione, vuoi di preghiera, dall'immediatezza del presente, dal continuo flusso di informazioni e di eventi che ci travolgono e ci sospingono all'oblio e alla dimenticanza. [...] Un grande muro diviene luogo ove l'uomo è di fronte alle tenebre del mysterium iniquitatis, quella forza oscura che lo spinge ad annientare il proprio fratello e, in esso, se stesso."

dalle Note di regia di Maria Paola Viano


Trapani, Teatro "M° Tonino Pardo"
c/o Conservatorio di Musica "A. Scontrino"
dal 16 al 20 novembre 2017

 

I commenti sono chiusi.