Lo sprango delle cape nere

Parodia de "Il tango delle capinere", la cui musica è di Cesare Andrea Bixio, questa canzone satirica faceva parte dello spettacolo teatrale In effetti, infatti, l'effetto non ha fatto effetto affatto (un titolo a effetto). Il testo è di Claudio Lardo.


Aprile 2009.
Durante il governo Berlusconi, con Alfano Ministro degli Interni, il decreto Maroni viene convertito in legge: vengono istituite per legge dello Stato le ronde leghiste di sorveglianza del territorio. 


Voce e percussioni: Claudio Lardo


 

Lo sprango delle cape nere

Lassù nella Padania,
terra di industrie e di lavoro,
se un tamburello suona,
cantano mille cape nere.
Hanno la pelle bruna,
vengono da lontan,
forse, a cercar fortuna,
ma troveranno Alfan!

A mezzanotte va
la ronda del leghista
che, nell’oscurità,
percuote il terrorista.
Son botte di ragion:
se vai a rubar di sera,
devi essere un terron
o ci hai la capa nera!

 

I commenti sono chiusi.