Memento Domine

con
Vito Cesaro e Claudio Lardo

e la partecipazione straordinaria di
Edoardo Siravo

azione teatrale di
Dora Liguori
tratto dall'omonimo romanzo

con
Gabriella Casali
Eduardo Di Lorenzo
Gerarda Mariconda
Marco De Simone
Antonio Màgliaro
Assunta Nigro
Gennaro Malandrino

con il soprano
Enrica Mari

e con il complesso musicale
I Picarielli

 

una produzione
Associazione Musicale "G. Carissimi"

musiche
Giuseppe Verdi
Giovanni Battista Pergolesi
Anonimi napoletani

costumi
Sartoria Marino

Luci
Antonio Cimmino

Audio e scenotecnica
Franco Ferrigno

regia
Dora Liguori


Video promo 15'

Raccontata dal “Munaciello” la vera storia del popolo del Sud da Carlo III a Francesco II di Borbone. L’Associazione “G. Carissimi” attenta, nella sua quarantennale esperienza, ai fenomeni storici e culturali nonché artistici nazionali, ha mantenuto sempre un particolare riguardo verso fatti inerenti il Sud. Ed è in quest’ottica che si colloca lo spettacolo “Memento Domine” il quale, con rigore storico, va a ricostruire la lunga presenza a Napoli della Famiglia dei Borbone; una storia che, iniziata nel 1734 con il grande Carlo III, si concluderà tragicamente, dopo l’invasione piemontese, nel 1861 con Francesco II. Da quel momento tutto il Meridione reagirà alla brutale occupazione con una sanguinosa e lunga guerra civile, in dispregio definita "brigantaggio"; rivolta che avrà termine soltanto agli inizi del 1870. Tutto questo è stato occultato per più di centocinquant'anni, infatti nessun libro di scuola ha mai accennato alla vera storia dell’invasione del Sud. Per questi motivi lo spettacolo è particolarmente diretto ai giovani affinché prendano coscienza e orgoglio delle loro radici, e di quale importante Stato fosse il regno del Sud prima del 1860. Infine lo spettacolo è un invito a tutti a riscoprire la vera storia del Sud, poiché negare ad un popolo la sua storia, e con essa le vicende che ne hanno determinato la sconfitta, significa privarlo di dignità e, pertanto, significa anche minare alla base il concetto di “Unità”.


Napoli, Teatro "San Ferdinando"
14 maggio 2016 - 18:30

 

I commenti sono chiusi.